Traumi e Ferite

ABRASIONI ED ESCORIAZIONI



Le abrasioni sono una lesione superficiale della pelle o della mucosa provocata da un trauma che colpisce la superficie del corpo di striscio. Se il trauma è violento, e quindi gli strati cellulari coinvolti sono abbastanza numerosi, l'abrasione si inumidisce per la presenza di una piccola quantità di liquido chiaro chiamata linfa che poi, rapprendendosi, forma una sottile crosticina giallastra. Se oltre alla linfa c'è anche qualche goccia di sangue si parla di escoriazione.

COSA FARE
La guarigione in genere è spontanea, senza cure particolari e dopo pochi giorni. La crosta che si forma è molto sottile e viene via da sola senza lasciare cicatrici. Per una veloce guarigione non grattare via la crosticina ma lasciare che venga via da sola. Gli strati cutanei soggetti al trauma, infatti, vengono sostituiti facilmente da altri strati cellulari prodotti in profondità.

Spesso le abrasioni sono estese e avvengono per sfregamento col terreno o con altri materiali polverosi o sporchi e possono diventare facilmente la porta di entrata di germi, e di conseguenza causare infezioni. E’ quindi necessario lavare accuratamente la ferita con acqua e sapone, trattarla con un disinfettante e proteggerla con una medicazione. Se viene usato un cerotto bisogna far attenzione a non mettere la parte adesiva sulla ferita.