Traumi e Ferite

FERITE DA PUNTA



Le ferite da punta si verificano quando oggetti appuntiti come chiodi, filo di ferro, spine, schegge sottili di legno o un altri oggetti simili trafiggono la pelle. Queste ferite tendono a essere di piccole dimensioni ma molto profonde se l'oggetto è stato spinto nella pelle con forza. Le ferite da punta richiedono un trattamento diverso rispetto alle altre.

COSA FARE

La ferita deve essere trattata immediatamente. Se la ferita viene curata rapidamente, di solito non diventa grave. Se invece viene trascurata, si può infettare e può diventare pericolosa. Se non è grande, rimuovere l’oggetto. Non togliere mai qualcosa più grande di 1 cm di profondità o di larghezza; in questo caso deve intervenire un medico.

Verificare che non siano rimaste schegge o altri pezzi dell'oggetto all’interno della ferita altrimenti potrebbero causa un’infezione. In caso di forte emorragia non togliere l'oggetto perchè potrebbe aiutare a tenere chiusa la ferita e permettere ai vasi sanguigni tagliati di coagulare. In questo caso bisogna sostenere l'oggetto e ridurre al minimo il movimento fino all'arrivo del medico.

Se l'emorragia non è grave lasciare che la ferita sanguini per qualche minuto, per aiutare a pulirla, e poi fermare l'emorragia. Fare una pressione diretta sulla ferita, usando un panno pulito, l'emorragia dovrebbe arrestarsi entro pochi minuti. Quindi Pulire la ferita usando sale e acqua calda, assicurandoti che la pulizia non riveli altri oggetti rimasti nel taglio. Potrebbero rimanere sporco o altri detriti nella pelle causando infezioni.

Fasciare quindi la ferita se è necessario proteggerla. In particolare se la ferita è sui piedi o in altre aree che tendono a sporcarsi, è opportuno mettere una benda per evitare che si sporchi ulteriormente. Lascia asciugare completamente la ferita prima di coprirla con una benda e cambiarla ogni giorno fino a completa guarigione.

E’ bene ricorrere alle cure del medico nei seguenti casi:

  • gonfiore
  • arrossamento
  • pus
  • detriti nella ferita
  • se la vaccinazione antitetanica non è aggiornata