Traumi e Ferite

SOSTANZE CHIMICHE - OCCHI



Gli occhi sono spesso il bersaglio di svariate sostanze che venendone a contatto lo danneggiano a volte gravemente e irreversibilmente. Spesso un primo intervento risoluto e mirato può evitare gravissime conseguenze alla vista fino alla cecità. Le causticazioni della superficie oculare (palpebre, congiuntiva, cornea) sono essenzialmente di due tipi:  da sostanze acide e alcaline. Tra le sostanze acide troviamo: acido muriatico o simili per uso domestico, solventi a contenuto acido usati nell’edilizia e nell’industria. Un caso tipico e  molto frequente nei lavoratori del settore edilizio, di causticazione da sostanza alcalina è quella da calce viva. I residui di calce si fissano sulla superficie congiuntivale prolungando l’azione lesiva anche dopo un primo e superficiale lavaggio. 


COSA FARE

Qualunque sia la sostanza incriminata la sintomatologia è caratterizzata da violento dolore e spasmo reattivo delle palpebre. E' subito necessario sciacquare a lungo sotto un getto d'acqua la zona colpita. Il lavaggio oculare immediato sul luogo dell’incidente è una manovra che spesso salva la vista. In seguito bisogna recarsi presso il primo pronto soccorso oculistico applicando durante il trasporto una garza bagnata con acqua fresca o del ghiaccio.