Soffocamento

MANOVRA DI HEILMICH BAMBINO



Quando il corpo estraneo occlude solo parzialmente il passaggio di aria nei polmoni, di solito la vittima tossisce producendo sibili respiratori. Si dovrà solo incoraggiare la vittima senza ulteriori manovre. Se il tentativo della vittima non ha successo e si verifica un aumento delle difficoltà respiratorie, (stridore inspiratorio, tosse debole ed eventuale comparsa di cianosi) l'ostruzione parziale dovrà essere trattata come una ostruzione completa.

In caso di ostruzione completa la vittima, generalmente seduta o in piedi, dà segni di soffocamento portandosi le mani al collo (segnale universale di ostruzione delle vie aeree) e non sarà in grado di parlare né di tossire. Se non si interviene tempestivamente contattando il 118 e tentando di disostruire le vie aeree, la vittima non essendo più in grado di ossigenarsi perderà coscienza entro pochi minuti, andando successivamente in arresto cardiocircolatorio. La manovra di disostruzione respiratoria più conosciuta ed efficace è sicuramente quella di Heimlich.

MANOVRA DI HEIMLICH BAMBINO COSCIENTE

La manovra di soccorso nel caso di ostruzione delle vie aeree nel caso di paziente cosciente, può essere effettuata con il paziente in piedi o seduto e si divide in due fasi: quella delle compressioni dorsali e quella delle compressioni addominali

FASE 1 - COMPRESSIONI DORSALI

  • Mettete il bambino sul vostro avambraccio, come nella figura sottostante, appoggiate l’avambraccio sulla coscia e il bambino posizionato con la testa un poco in basso rispetto al tronco.
  • Dare cinque colpi secchi tra le scapole, utilizzando la zona della mano tra il palmo e il polso: i colpi devono essere decisi e contundenti, dal basso verso l'alto
  • Dopo ogni colpo osservate se l’oggetto è finalmente fuoriuscito
  • Se questa manovra non è sufficiente a disostruire le vie respiratorie si esegue la seconda fase


FASE 2 - COMPRESSIONI ADDOMINALI

  • Posizionarsi alle spalle del paziente
  • Porre entrambe le braccia attorno alla vita del paziente
  • Porre una mano stretta a pugno tra l'ombelico e l'estremità dello sterno e con l'altra stringe il polso della prima
  • Comprimere il pugno nell'addome ed esercitare ripetutamente 5 compressioni (1 ogni 2 secondi) dal basso verso l'alto (movimento a cucchiaio).

Le spinte devono essere veloci e forti, come se si cercasse di sollevare il paziente. Eseguire le cinque spinte addominali in rapida successione e ripetere la serie di spinte finché l'oggetto non viene espulso. Se la manovra ha successo il corpo estraneo sarà espulso con un colpo di tosse. Se il soggetto perde conoscenza, fermare subito le spinte.



Alternare le pacche dorsali con le compressioni addominali, fino all'eliminazione del corpo estraneo o fino a che il bambino perde coscienza.


MANOVRA DI HEIMLICH BAMBINO INCOSCIENTE

  • il bambino viene messa in posizione supina
  • il soccorritore si posiziona in ginocchio a cavalcioni delle cosce della vittima
  • appoggia  il palmo di una mano tra  l'ombelico e  l'estremità dello sterno della  vittima  e l'altra mano  sopra  la prima
  • esercita ripetutamente delle spinte verso l'alto (il diaframma viene spinto in direzione della testa)

COSA NON FARE :

  • Non serve a nulla infilare le vostre dita nella gola del bambino allo scopo di farlo vomitare, anzi tali manovre possono spingere ancor più in basso l’oggetto e rappresentano comunque una perdita di tempo prezioso
  • Non serve ugualmente a nulla afferrare “per i piedi” il bambino e metterlo a testa in giù come qualche inesperto vi può consigliare