Soffocamento

SOFFOCAMENTO PARZIALE



Con una ostruzione parziale  può essere ancora possibile un sufficiente flusso respiratorio; in questo caso l’individuo rimane cosciente e può tossire con forza; fra i colpi di tosse c’è spesso un suono sibilante.

In questo caso bisogna:

  • mettere il soggetto in posizione eretta  oppure nella posizione che gli permette di respirare meglio e in cui si sente più a suo agio
  • tranquillizzare il paziente ed incoraggiarlo a tossire
  • se la respirazione continua ad  essere  difficoltosa  effettuare immediatamente la chiamata di soccorso
  • se la difficoltà respiratoria si aggrava, l’ostruzione deve essere trattata come un’ostruzione completa.

NEI BAMBINI

L'ostruzione parziale si verifica più frequentemente nell'età compresa fra 6 mesi e i 2 anni;  se il bambino riesce a piangere, a tossire, a parlare e a respirare, avverte la sensazione di fastidio all'atto respiratorio non si esegue nessuna manovra di disostruzione:

  • si cerca di tranquillizzare il bambino,  si incoraggia a tossire e si mantiene la posizione che preferisce
  • se possibile si somministra ossigeno
  • se l’ostruzione persiste ossia se la difficoltà respiratoria continua, si attiva comunque il sistema di emergenza 118 o si porta il bambino  presso un Pronto Soccorso